Urzulei, recupero di un’escursionista infortunata

Urzulei, recupero di un’escursionista infortunata

URZULEI (NU). Si è concluso alle 16:20 l’intervento del Soccorso Alpino e Speleologico della Sardegna per il recupero di una donna infortunatasi durante un’escursione nella gola di Gorropu, nel Comune di Urzulei (NU). La signora, T.T. 72 anni originaria della provincia di Bologna, durante la visita del canyon a circa 500 metri dalla biglietteria, a causa di una caduta, ha riportato una sospetta frattura a una gamba che non le ha consentito di proseguire autonomamente.
L’attivazione è giunta alle 14:00 dalla Centrale Operativa del 118 e immediatamente è scattato l’allarme per le stazioni di Nuoro e Ogliastra. Contestualmente è stato attivato anche il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e il servizio di elisoccorso di base a Olbia. L’elicottero di AREUS, giunto in prossimità della gola di Gorrupu ha imbarcato altri due tecnici di elisoccorso del CNSAS Sardegna di supporto all’equipe sanitaria, e insieme sono stati elitrasportati fino al luogo dell’intervento per dare i primi soccorsi all’infortunata.
La donna dopo essere stata stabilizzata, è stata trasportata in barella con la tecnica della portantina fino ad un punto della gola idoneo a consentire la verricellata per l’imbarco in elicottero ed è stata poi trasportata all’ospedale di Nuoro. Le operazioni a terra sono state coadiuvate dal resto dei tecnici delle stazioni di Nuoro e Ogliastra e dal personale del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.

Menu