Cardedu, assistenza al Sardinia Trail

CARDEDU (NU). Si è conclusa qualche ora fa l’assistenza del Soccorso Alpino e Speleologico della Sardegna alla manifestazione Sardinia Trail, che si è disputata da venerdi 13 alla domenica 15 maggio in Ogliastra. L’evento, giunto alla nona edizione, inserito nel progetto Sardegna Outdoor, è stato organizzato dall’associazione Wild Track ASD, con il supporto dell’Assessorato al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna. 40 partecipanti provenienti da 9 Paesi, (Italia compresa) hanno attraversato il cuore della Sardegna, grazie ai tracciati del percorso che, passando da mare a montagna, attraversano zone impervie ma di grande fascino. La gara si è svolta in tre tappe, per complessivi 102 km di lunghezza e 4200 metri totali di dislivello. La prima tappa ha avuto come sede di arrivo e partenza Urzulei; la seconda partenza e arrivo ad Arzana in località Nuraghe Ruinas e si è compiuta attraverso un anello che ha condotto in territorio di Desulo con passaggio a Punta La Marmora; la terza e ultima è iniziata dalla spiaggia di Foxi a Tertenia e si è conclusa in quella di Museddu in territorio di Cardedu, passando vicino alla cima del Monte Ferru. I tecnici della stazione Ogliastra, in 17 sul campo, hanno presidiato l’intero percorso per tutta la durata della manifestazione, garantendo la sicurezza e il pronto intervento in caso di necessità. Fortunatamente la gara è terminata senza incidenti. Partecipare a questi eventi è occasione per diffondere tra gli amanti delle discipline outdoor, sempre più numerosi, la cultura della della sicurezza e prevenzione degli incidenti.

Menu