Cagliari, ritrovato disperso

CAGLIARI. E’ stato ritrovato, purtroppo senza vita, F.A, 42 anni,  di cui non si avevano più notizie da lunedì 27 dicembre, quando è uscito dal suo posto di lavoro per effettuare un’escursione, nell’area di Calamosca e della Sella del Diavolo. L’uomo è stato individuato dalla motovedetta della Capitaneria di Porto, su indicazione di un passante, che ha immediatamente dato i riferimenti alle squadre del Soccorso Alpino appena giunte a Calamosca. L’uomo è stato ritrovato ai piedi di una scogliera in prossimità di Calamosca, sul versante della Sella del Diavolo opposto al Porticciolo di Marina Piccola. Il medico del Soccorso Alpino giunto sul posto non ha potuto che constatarne il decesso. Dopo gli accertamenti di rito, I tecnici del Soccorso Alpino insieme a Vigili del Fuoco, Esercito e Guardia Costiera procederanno congiuntamente al recupero della salma, con il trasporto della barella con la tecnica della portantina e successivamente via mare tramite gommone. La Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico Sardegna era stata allertata questa mattina intorno alle 9:00 dalla Prefettura di Cagliari e immediatamente ha inviato nell’area di Calamosca e Sella del Diavolo circa 15 tecnici provenienti dalle stazioni di Cagliari, Iglesias e Medio Campidano. Alle ricerche erano presenti i Carabinieri della Stazione di Cagliari, la Capitaneria di Porto, personale dell’Esercito e dei Vigili del Fuoco, Guardia Costiera.

Menu