Castiadas, ritrovato disperso

CASTIADAS (SU). E’ stato ritrovato da una squadra del Soccorso Alpino, poco dopo le 4:00, in buone condizioni di salute, ma infreddolito e disorientato, un cercatore di funghi disperso dal pomeriggio di ieri nelle campagne di Castiadas. L’uomo, G. E., 74 anni di Castiadas, era uscito dalla mattina per cercar funghi, ma al rientro, smarrito il sentiero con l’arrivo del buio, ha chiamato i familiari avvisandoli di essersi perso. La Centrale Operativa del Soccorso Alpino è stata allertata intorno alle ore 23 dai Carabinieri della Compagnia di San Vito. Immediatamente è partita una squadra dalla Stazione Ogliastra e una dalla Stazione di Cagliari che, giunte intorno alla mezzanotte nella località Mitza sa Teula, dove è stata travata l’auto, hanno fatto partire le ricerche. Le squadre, addentratesi nelle valli in zona, intorno alle tre riescono a sentire il signore che rispondeva in lontananza alle voci delle squadre e finalmente, dopo meno di un’ora, è stato raggiunto e riaccompagnato alla sua auto. Il signore aveva raggiunto la foresta di Montarbu per cercare funghi ma, sulla via del rientro verso la sua auto, aveva perso l’orientamento e pertanto vagava al buio. E’ stato ritrovato a circa un chilometro in linea d’aria da punto in cui era partito. Presenti sul luogo delle ricerche, insieme al Soccorso Alpino e Speleologico Sardegna, anche i Carabinieri, Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale e i Vigili del Fuoco.

 

 

Menu