Fluminimaggiore, recupero di due arrampicatori infortunati

FLUMINIMAGGIORE (SU). Si è appena concluso l’intervento per il recupero di due arrampicatori nella falesia “L’amante stregata dal C.A.I.”, nei pressi di Punta Pilocca, da parte dei tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della Sardegna.  Alle 13:30, attivati dalla C.O. del 118, sono intervenuti sul luogo gli elicotteri di base ad Alghero e Cagliari, supportati da 8 tecnici delle Stazioni Alpine di Cagliari e Medio Campidano.  Il turista tedesco di 33 anni ha subito un grave trauma in seguito al distacco di un masso, mentre faceva sicura alla compagna che arrampicava. I nostri tecnici e l’equipe dell’eliambulanza hanno imbarellato i due feriti ai piedi della falesia, che sono stati poi verricellati e imbarcati nei due elicotteri.  Le condizioni molto gravi dello scalatore hanno purtroppo portato al suo decesso, mentre la sua compagna è stata elitrasportata al Policlinico Universitario di Monserrato. Presenti sul posto anche i Carabinieri, il personale del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale , e i volontari dell’ambulanza di Fluminimaggiore.

Menu