Ogliastra, esercitazione cinofila con Scuola Nazionale

Ogliastra, esercitazione cinofila con Scuola Nazionale

TORTOLI’, LANUSEI, VILLAGRANDE (NU) – Si è conclusa questo pomeriggio la tre giorni di esercitazione delle Unità Cinofile del Soccorso Alpino e Speleologico Sardegna con la Scuola Nazionale Cinofila del CNSAS.
L’addestramento ha coinvolto le 5 Unità Cinofile regionali con la specializzazione in Ricerca Molecolare e Ricerca in Superficie, tra cui due cuccioli che hanno appena iniziato la formazione.
L’esercitazione, che si è svolta nei territori comunali di Tortolì, Lanusei e Villagrande Strisali, è entrata nel vivo venerdì pomeriggio con dei simulati di intervento presso la sughereta di Tortolì ed è proseguita in notturna nel sito archeologico del nuraghe di S’Ortali e su Monti. I successivi scenari operativi sono stati il bosco Selene in località San Cosimo a Lanusei e quello di Santa Barbara a Villagrande Strisaili.
Il lavoro delle unità cinofile si è svolto sotto la supervisione dell’Istruttore Nazionale UC ed è stato coadiuvato dal Centro di Coordinamento Mobile del CNSAS Sardegna: un mezzo allestito in maniera funzionale alle attività proprie di una Centrale Operativa. Il Centro di Coordinamento ha pianificato le aree di ricerca e gestito la geolocalizzazione in tempo reale di tecnici e cani e si è avvalso anche del SAPR -Sistema Aeromobile a Pilotaggio Remoto, comunemente definito drone, dotato di telecamera e camera termica, attraverso le quali sono state perlustrate le aree, sia in notturna che diurna.
Presente anche la squadra del SAGF – Soccorso Alpino della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Nuoro che ha partecipato alle fasi operative dell’esercitazione.
L’evento costituisce un significativo esempio di sinergia tra le diverse specializzazioni e competenze del CNSAS nella ricerca dispersi e tra gli Enti Locali, oltreché un importante momento addestrativo in diversi possibili scenari di soccorso in ambiente impervio.

Si ringrazia la Cooperativa IREI, che gestisce il sito archeologico di S’Ortali e su Monti, per la gentile collaborazione.

Menu