Gorropu, elisoccorso e tecnici SASS in intervento

URZULEI (NU) – Si è concluso alle 18 l’intervento dei tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della Sardegna in supporto al servizio di elisoccorso per il recupero di un escursionista infortunatosi nella Gola di Gorropu, nel Comune di Urzulei.
L’uomo, 45 anni, residente a Cagliari, durante un’escursione lungo il percorso del famoso canyon, è caduto riportando un sospetto trauma cranico.
Alle 12:30 la Centrale Operativa del 118 ha inizialmente attivato il servizio di elisoccorso ma, a causa del tratto particolarmente stretto e impervio della gola dove si è verificato l’incidente, non è stato possibile procedere al recupero dell’infortunato tramite verricello. Pertanto è stata necessaria anche l’attivazione delle squadre del CNSAS Sardegna di supporto per il trasporto in un luogo raggiungibile dall’elicottero.
Sbarcata all’ingresso della Gola, l’equipe medica dell’elisoccorso ha raggiunto l’infortunato seguita dai tecnici delle stazioni alpine di Nuoro e Ogliastra.
L’uomo, a seguito di un sospetto trauma cranico, è stato stabilizzato e trasportato in barella, con la tecnica della portantina, fino all’ingresso della gola, dove l’elicottero ha potuto imbarcare l’infortunato e l’equipe medica per accompagnarli all’Ospedale San Francesco di Nuoro.
Il supporto delle squadre a terra si è rivelato fondamentale per la risoluzione positiva dell’evento: l’area del recupero era infatti in uno dei tratti con i versanti più stretti del profondo canyon del Supramonte, difficilmente penetrabile dall’alto.

Menu