Cala Biriala, recupero escursionisti in difficoltà

Cala Biriala, recupero escursionisti in difficoltà

BAUNEI (OG) – Si è concluso in tempi eccezionalmente brevi, il recupero, da parte di tre tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della Sardegna, di una coppia di escursionisti in pericolo per aver smarrito il sentiero.
La coppia, G. P. e S. M. G., residente a Bosa, era partita dalla Loc. Ololbissi, oltre l’altopiano di Golgo, per raggiungere la cala.
Superata la parte più impegnativa del percorso, oltre lo scalone di ginepro e la scala di ferro, hanno perso il sentiero e si sono diretti verso sud, raggiungendo lo strapiombo sopra Bilariccoro (conosciuto anche come Piscine di Venere).
Trovandosi in difficoltà, sul limite del precipizio, e non sapendo come mettersi al sicuro, la donna è stata colta dal panico tanto da non riuscire più a muoversi da lì.
Il marito è riuscito fortunosamente a scendere un po’ di quota e a richiamare l’attenzione dei bagnanti che stazionavano nella zona di mare
sottostante.
È stata allertata intorno alle 13 la Capitaneria di Porto, che ha poi richiesto l’intervento del Soccorso Alpino e Speleologio della Sardegna.
Tre tecnici che si trovavano in zona per lavoro sono intervenuti tempestivamente raggiungendo gli escursionisti e riportandoli al bosco soprastante e poi giù fino alla spiaggia.
L’intervento si è concluso intorno alle 13:30, con solo un grande spavento per i due escursionisti.
Importante per la conclusione in breve tempo dell’evento è  stato il supporto della Vigilanza del Comune di Baunei, con la sua imbarcazione.

Menu