Andalas, assistenza agli escursionisti

SEULO (CA) – Si è rinnovata anche quest’anno la collaborazione tra il SASS e il Comitato di Andalas, per una delle manifestazioni più importanti della Barbagia, giunta alla sua 25 esima edizione.
Lo scenario e’ stato quello della Valle dell’Alto Flumendosa: i partecipanti si sono dati appuntamento presso la località Nudurei dove, su un sentiero che si snoda attraverso una bellissima lecceta, hanno raggiunto le splendide piscine di località Sa Murtixedda.
L’evento, organizzato dal Comitato spontaneo di Seulo, ogni anno richiama migliaia di visitatori amanti della montagna e delle escursioni rendendo particolarmente significativa la partecipazione del Soccorso Alpino e Speleologico della Sardegna per l’assistenza sanitaria.
Sono stati circa 450 gli escursionisti che si sono cimentati sul percorso, supportati da 31 nostri tecnici, tra cui due squadre con specialisti per il soccorso in forra e una squadra di pronto intervento, pronta a intervenire immediatamente in caso di necessita’. A supporto dell’evento era presente il Centro di Coordinamento Mobile, un mezzo posizionato all’inizio percorso che, grazie alle tecnologie presenti a bordo, ha monitorato la tracciabilità dei soccorritori, garantendo la sicurezza di partecipanti e soccorritori stessi. Inoltre, un ponte radio dislocato in Loc. Monte Perdedu, la vetta più alta del territorio di Seulo con i suoi 1330 m, ha assicurato la copertura radio su tutta la zona interessata dall’escursione.
Durante il percorso, a causa di eccessivo affaticamento,  quattro persone sono state accompagnate con i mezzi fino al punto in cui si trovavano le macchine.
Si ringrazia il Comitato di Andalas e il Sindaco per la grande ospitalità.

Menu