Sicurezza in montagna: incontri didattici

Sicurezza in montagna: incontri didattici

DOMUSNOVAS (SU) – Proseguono gli incontri didattici del CNSAS della Sardegna nelle scuole volti alla sensibilizzazione dei più piccoli sulle tematiche della sicurezza in montagna e della prevenzione degli incidenti nelle attività a contatto con la natura.
Si è concluso ieri il secondo appuntamento del progetto didattico, realizzato nell’ambito del tempo prolungato, con i ragazzi della Prima B della Scuola Media dell’Istituto Comprensivo Sant’Antioco-Calasetta, tenutosi a Domusnovas, nell’affascinante scenario naturale circostante le Grotte di San Giovanni.
Dopo il primo incontro in aula, nel quale si è parlato delle buone pratiche per vivere la montagna in sicurezza e prevenire gli incidenti, nonché come comportarsi quando accade un incidente durante le attività a contatto con la natura, questo secondo appuntamento ha coinvolto oltre venti ragazzi direttamente sul campo per scoprire le attività tecniche del Soccorso Alpino in ambiente naturale.
I ‘Giovani soccorritori per un giorno’ si sono cimentati in divertenti prove di arrampicata su roccia, movimentazione con l’utilizzo di una teleferica e, materia ancor più interessante, operatività in un simulato di intervento per apprendere come comportarsi di fronte a un ferito in montagna e utilizzare la barella per il trasporto.
Protagonisti assoluti della giornata sono stati i ragazzi, affiancati dai tecnici del CNSAS della Sardegna e dalla sportività delle docenti che hanno vissuto con loro l’emozione dell’arrampicata e dell’utilizzo della teleferica.
La promozione della sicurezza in montagna e la prevenzione degli incidenti nelle attività outdoor all’interno degli istituti scolastici, oltre a far parte dei compiti istituzionali del CNSAS, rappresenta la trasmissione del corretto approccio con l’ambiente naturale e, per i più piccoli, l’apprendimento del rispetto per la montagna.

  

Menu