Escursionista in difficoltà sul sentiero per Gorropu

URZULEI (NU) – Concluso stasera un intervento di recupero di una escursionista in difficoltà lungo il sentiero di rientro dalla Gola di Gorropu verso Genna Silana, nel comune di Urzulei.
La donna, K. S. di nazionalità tedesca, residente ad Amburgo, si era incamminata in mattinata con il marito e due figli verso il canyon di Gorropu. Durante il percorso di rientro ha avvertito un malore e ritenuto opportuno chiamare i soccorsi.
Allertati dalla Centrale Operativa del 118 intorno alle 15:30, 4 tecnici del turno di guardia attiva della stazione di Nuoro (ESA-Equipe di Soccorso Alpino) si sono mobilitati per raggiungere l’infortunata, che si trovava, secondo le informazioni ricevute dai familiari, a circa 1/3 del percorso.
Nel frattempo che la squadra raggiungeva la famiglia, l’elicottero Drago dei Vigili del Fuoco è giunto sul posto, con grande difficoltà di individuazione del punto esatto a causa della fitta vegetazione. L’escursionista è stata quindi verricellata e a trasportarla fino a Genna Silana, dove è stata reidratata e assistita.
Nonostante inizialmente non sembrasse necessario il trasporto in ospedale, a causa di un persistente mal di stomaco, il personale medico ha poi optato per lo spostamento al San Francesco di Nuoro.
La squadra ESA ha dato assistenza ai familiari, fornendogli dell’acqua (che avevano terminato), informandoli in tempo reale sulle condizioni della madre e del suo successivo ricovero all’ospedale.
I tecnici hanno poi, sul percorso di rientro a Genna Silana, supportato con acqua ed integratori altri 2 escursionisti, in condizioni di spossatezza ed affaticamento.
A 500 m da Genna Silana, una squadra dei Vigili del Fuoco a bordo di un fuoristrada ha raggiunto questi ultimi e li ha trasportati fino alla fine del trekking. L’intervento si è concluso intorno alle 18:30.


Foto d’Archivio, Sass

Menu