Emergenza neve a Bitti

Emergenza neve a Bitti

BITTI (NU) – Si è concluso positivamente alle 14:15 da parte dei tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della Sardegna l’intervento richiesto dalla Prefettura di Nuoro per il recupero di 2 operai della azienda Forestas bloccati nella caserma forestale a causa delle condizioni meteo avverse e per l’intensa presenza di neve che non gli permetteva alcuno spostamento.
Le operazioni di soccorso sono state condotte con il coordinamento operato dal Centro Coordinamento Soccorsi (CCS) istituito presso la prefettura di NU del quale il Soccorso Alpino e Speleologico della Sardegna era una componente presente sin dai primi momenti dell’emergenza insieme alle altre forze sul campo.
Acquisite le richieste di soccorso presso il CCS intorno alle 10:20, la struttura operativa del CNSAS della Sardegna ha attivato le operazioni di recupero di operai forestali di Bitti bloccati nella caserma da 3 giorni. Le operazioni sono state condotte insieme al 15° Stormo dell’80° Centro CSAR dell’Aeronautica Militare di Decimomannu (CA), che ha messo a disposizione un elicottero con a bordo due Tecnici di Elisoccorso del CNSAS, il quale ha potuto effettuare il recupero dei due operai tramite eli imbarco.
I due recuperati, un po provati ma in condizioni sanitarie non critiche sono stati riportati in paese a Bitti dove erano attesi dalle forze dell’ordine che hanno consentito loro di fare finalmente rientro a casa, avvenuto alle ore 13:20. L’equipaggio di soccorso invece è giunto alla base di Decimo intorno alle ore 14:15, concludendo
positivamente la missione.

Menu